Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : E.E.
  • E.E.
  • : Il blog di Maria Elena Tanca
  • Contatti

Profilo

  • Maria Elena Tanca
  • Nata a Sassari nel 1981, è giornalista professionista dal 2010.
  • Nata a Sassari nel 1981, è giornalista professionista dal 2010.

Testo Libero

Cerca

Archivi

24 aprile 2012 2 24 /04 /aprile /2012 22:34

thumbs thatwasthen-5Circa sette milioni di americani hanno il porto d’armi. Per queste persone il marchio d’abbigliamento Woolrich ha creato una linea di capi chic che permette di nascondere eventuali pistole. Lo racconta il New York Times nelle sue pagine di stile. Woolrich, azienda che vanta 182 anni di storia, aveva già  lanciato la nuova tendenza nel 2010, con una serie di magliette. Ora il marchio ha addirittura una linea dedicata, la “Woolrich Elite concealed carry line”, che comprende giacche, pantaloni e piumini.

Ovviamente, Woolrich non è la sola azienda che punta sulla nuova tendenza. Diversi marchi d’abbigliamento stanno seguendo l’esempio. Uno di questi è Under Armor, noto per la produzione di capi e accessori sportivi. L’azienda ha creato una linea di indumenti realizzati con tessuti tecnologici in grado di proteggere le armi dalla ruggine causata dal sudore. “I marchi che producono magliette in grado di nascondere armi sono tanti, ma usano il normale cotone”, ha spiegato al New York Times Kevin Eskridge, senior director di Under Armor. Altro marchio che ha deciso di seguire la nuova tendenza è 5.11 Tactical, azienda specializzata in abbigliamento militare: “Abbiamo cercato di creare una collezione di indumenti che permettano al compratore di avere uno stile alla moda, ma al tempo stesso presentino caratteristiche che gli consentano di portare con sé una pistola ed estrarla rapidamente”, ha dichiarato al New York Times il vice presidente David Hagler.

Gli esperti suggeriscono che sono tanti i motivi per i quali il numero di americani con il porto d’armi potrebbe aumentare. Tra di essi figurano il cambiamento del clima politico ed economico e le sempre più permissive leggi statali. Infatti, ben 37 stati americani hanno statuti che obbligano a concedere il porto d’armi se chi lo richiede possiede tutti i requisiti previsti dalla legge. E addirittura ci sono stati che consentono il possesso di un’arma da fuoco senza il bisogno di autorizzazione. Un vero e proprio cambiamento dal 1984, quando solo otto stati avevano statuti così permissivi e quindici non consentivano di portare con sé una  pistola.

In realtà, come spiega John Lott, esperto di cultura delle armi da fuoco, la maggioranza degli stati ha per lungo tempo permesso di portarle apertamente con sé. Ma, come spiegano altri esperti, gran parte della gente non vuole far sapere che ha con sé una pistola e, soprattutto, vuole evitare domande da parte della polizia. Non tutti, però, amano i nuovi pantaloni creati da Woolrich. Per esempio Howard Walter, 61 anni, commesso al Wade’s Eastside Guns di Bellevue, Washington,  preferisce nascondere la sua Colt in un paio di resistenti pantaloni da lavoro. “Non urlano “pistola” - ha spiegato al New York  Times -. Urlano “uomo medio per la strada” .

Condividi post

Repost 0
Published by Maria Elena Tanca - in Moda
scrivi un commento

commenti